Migliore dieta per donne over 50

Il tuo corpo cambia con l’età, quindi anche la tua dieta deve cambiare. Questi suggerimenti possono aiutare ad ottenere i nutrienti di cui avete bisogno. Sei quello che mangi, vero? Per le donne di età superiore ai 50 anni, mangiare gli alimenti giusti è ancora più importante per evitare problemi di salute.

Le donne sopra i 50 anni dovrebbero concentrarsi su tre nutrienti importanti per combattere i cambiamenti più comuni causati dall’invecchiamento.

Calcio per la salute delle ossa

L’osteoporosi riceve molta attenzione, e la maggior parte delle donne anziane capisce che il rischio di sviluppare questa malattia ossea aumenta con l’età. Infatti, 1 donna su 3 di età superiore ai 50 anni è a rischio di una frattura ossea causata da osteoporosi. L’osteoporosi colpisce anche gli uomini, ma non a tassi così elevati.

Assorbiamo meno calcio con l’età, e la capacità di alcune donne di tollerare il caseificio, la migliore fonte di calcio, diminuisce anche con l’età. Le verdure a foglia verde e il succo d’arancia sono altre buone fonti.

Le donne sopra i 50 anni hanno bisogno di 1200 milligrammi di calcio al giorno. Utilizza l’etichetta Valori nutrizionali per tenere traccia del tuo consumo.

Proteine per una massa muscolare sana

Le donne anziane tendono a sedersi più a lungo ed esercitare meno. Che aggrava un processo di invecchiamento naturale chiamato sarcopenia, che è la perdita di massa muscolare. Quando le donne si avvicinano all’età di 80, possono aver perso fino alla metà della loro massa muscolare scheletrica. Mangiare abbastanza proteine riduce l’impatto dell’usura muscolare.

Diete sane basate su verdure che non includono carne, un’importante fonte di proteine, possono fornire molte proteine se si fanno scelte intelligenti. Ad esempio si Raccomanda di scegliere di mangiare più soia, quinoa, uova, latticini, noci, semi e fagioli.

Le vostre esigenze proteiche dipendono dal vostro peso. Per le donne di età superiore ai 50 anni, gli esperti raccomandano da 1 a 1,5 grammi di proteine per chilogrammo di peso. Se hai un peso di 163 kg , per esempio,  avresti bisogno di almeno 63 grammi di proteine al giorno.

Vitamina B12 per la funzione cerebrale

Con l’età le donne, assorbono meno nutrienti dal loro cibo. Un nutriente chiave che potrebbe non essere assorbito abbastanza da un’over 50 è la vitamina B12, che è essenziale per mantenere sani sia i globuli rossi che la funzione cerebrale.

Le migliori fonti di vitamina B12 sono uova, latte, carni magre, pesce e cereali . I vegani, in particolare, dovranno scegliere cibi più fortificati, ma anche gli anziani che mangiano tutti gli alimenti possono avere difficoltà ad assorbire abbastanza vitamina B12.

Mentre l’assunzione giornaliera raccomandata di vitamina B12 per le donne sopra 50 è 2.4 microgrammi al giorno, si suggerisce quindi di  parlare con il medico per vedere se avete anche bisogno di un integratore.

tre consigli per aiutare le donne di età superiore ai 50 anni a ottenere la nutrizione di cui hanno bisogno.

Rendere gli alimenti interi la base della vostra dieta. “Concentrarsi su cereali integrali, frutta e verdura aiuterà a evitare molti dei problemi comuni che vengono con l’età.

Bevi prima di avere sete Il modo in cui il tuo corpo rileva i cambiamenti di sete con l’età. Assicuratevi di bere molta acqua, anche se non avete sete. Prendete una bottiglia d’acqua e bevete un bicchiere ad ogni pasto.

Fissare un appuntamento con il cibo e rispettalo cioè  creare un  piano concreto che stabilisce esattamente quanti  nutrienti chiave ti servono.

ti potrebbe interessare:

dieta mediterranea

le fasi della dieta Atkins

effetti nascosti della dieta mediterranea

Le fasi della dieta di Atkins per perdere peso ecco come funziona

La dieta Atkins è un piano alimentare a basso contenuto di carboidrati creato nel 1960 dal cardiologo Robert C. Atkins. Questa dieta limita la quantità di carboidrati e si concentra su alimenti con assunzione di proteine e grassi.

La dieta Atkins ha diverse fasi per perdere peso e mantenere la silhouette. Inizia con un piano alimentare a bassissimo contenuto di carboidrati. La dieta Atkins, formalmente chiamata approccio nutrizionale di Atkins, è stata descritta in dettaglio in molti libri ed è accreditata con il lancio della tendenza alla dieta a basso contenuto di carboidrati.

Lo scopo della dieta Atkins

Lo scopo della dieta Atkins è quello di cambiare le abitudini alimentari per aiutarti a perdere peso e mantenerlo. Si dice che la  dieta Atkins è un approccio sano per tutta la vita, se si desidera perdere peso, aumentare la vostra energia o contribuire a migliorare alcuni problemi di salute, come la pressione alta o sindrome metabolica.

Perché dovresti seguire la dieta Atkins

Si potrebbe scegliere di seguire la dieta Atkins per i seguenti motivi:

  • Perché ti piacciono i tipi e le quantità di alimenti che appaiono nella tua dieta
  • Perché si desidera una dieta che limita alcuni carboidrati per aiutarvi a perdere peso
  • Perché vuoi cambiare le tue abitudini alimentari complessive
  • Perché avete preoccupazioni mediche che si pensa la dieta può aiutare a migliorare
  • Perché ti piacciono i prodotti legati alla dieta Atkins, come libri di cucina, frullati e bar
  • Parlare con il medico o il fornitore di assistenza sanitaria prima di iniziare qualsiasi dieta di perdita di peso, soprattutto se si dispone di eventuali condizioni mediche, come il diabete.

Dettagli della dieta Atkins

Il principale obiettivo dietetico della dieta Atkins è quello di mangiare il giusto equilibrio di carboidrati, proteine e grassi per una salute ottimale e la perdita di peso. Secondo la dieta Atkins, l’obesità e i problemi di salute correlati, come il diabete di tipo 2 e le malattie cardiache, sono colpa della tipica dieta americana. La dieta Atkins dice che non c’è bisogno di evitare tagli grassi di carne o eliminare il grasso in eccesso. Piuttosto, la cosa importante è controllare i carboidrati.

La dieta Atkins sostiene che mangiare troppi carboidrati, in particolare zucchero, farina bianca e altri carboidrati raffinati, porta a squilibri di zucchero nel sangue, aumento di peso e problemi cardiovascolari. A tal fine, la dieta Atkins limita i carboidrati e incoraggia più proteine e grassi. Tuttavia, la dieta Atkins dice che non è una dieta ad alto contenuto proteico.

Come molti piani di dieta, la dieta Atkins continua ad evolversi. Ora, incoraggiare più verdure ad alto contenuto di fibre, soddisfare le esigenze vegetariane e vegane, e affrontare i problemi di salute che possono sorgere quando si inizia una dieta a basso contenuto di carboidrati.

Carboidrati e dieta Atkins

La dieta Atkins non richiede il conteggio delle calorie o il controllo delle porzioni. Tuttavia, richiede di tenere traccia dei carboidrati. Esso utilizza un sistema chiamato carboidrati netti, che è il contenuto totale di carboidrati di un elemento meno il suo contenuto di fibre. Ad esempio, mezza tazza (4 once) di broccoli crudi ha 2,3 grammi di carboidrati totali e 1,3 grammi di fibra, quindi il suo valore di carboidrati al netto è di 1 grammo.

La dieta Atkins dice che il suo approccio ai carboidrati ti permetterà di bruciare i depositi di grasso del tuo corpo, regolare la glicemia e aiutarti a raggiungere una salute ottimale, ma senza lasciarti affamato. Una volta raggiunto il tuo peso ideale, la dieta Atkins dice anche che ti aiuterà a identificare la tua tolleranza personale per i carboidrati, la quantità di grammi di carboidrati netti che puoi mangiare ogni giorno senza aumentare o perdere peso.

Esercizio fisico e dieta Atkins

La dieta Atkins afferma che l’esercizio fisico non è vitale per la perdita di peso. Tuttavia, si riconosce che l’esercizio fisico può aiutare a mantenere il peso, nonché offrire altri benefici per la salute.

Fasi della dieta Atkins

La dieta Atkins ha quattro fasi. A seconda dei vostri obiettivi di perdita di peso, si può iniziare in una qualsiasi delle prime tre fasi.

induzione: In questa fase rigorosa, dovresti rimuovere quasi tutti i carboidrati dalla tua dieta e mangiare solo 20 grammi di carboidrati netti al giorno, principalmente dalle verdure. Invece di ottenere 45% A 65% delle calorie di carboidrati giornalieri, come la maggior parte delle linee guida nutrizionali raccomandano, si ottiene solo circa 10%. Le verdure “base”, come asparagi, broccoli, sedano, cetriolo, fagiolini e peperoni, dovrebbero rappresentare da 12 a 15 grammi dei carboidrati netti giornalieri.

Dovresti mangiare proteine, come frutti di mare, pollame, carne, uova e formaggio, ad ogni pasto. Non è necessario limitare oli e grassi, ma non si può consumare la maggior parte della frutta, prodotti zuccherati, pane, pasta, cereali, noci o alcol. Devi bere otto bicchieri d’acqua al giorno. Si rimane in questa fase per almeno due settimane, a seconda della perdita di peso.

equilibrio: In questa fase, si continua a mangiare un minimo di 12 A 15 grammi di carboidrati netti come verdure di base. Si continua anche a evitare gli alimenti con zucchero aggiunto. È possibile aggiungere lentamente alcuni carboidrati ricchi di sostanze nutritive, come più verdure e frutta rossa, noci e semi, come si continua a perdere peso. Rimani in questa fase fino a quando non sei di circa 4,5 chilogrammi del tuo peso ideale.

gradualità : In questa fase, si continua ad aumentare gradualmente la varietà di alimenti che si possono mangiare, tra cui frutta, verdure amidacee e cereali integrali. È possibile aggiungere circa 10 grammi di carboidrati alla vostra dieta ogni settimana, ma si dovrebbe ridurre loro se la perdita di peso si ferma. Rimani in questa fase fino a raggiungere il tuo peso ideale.

monitoraggio permanente: Si passa a questa fase quando si raggiunge il peso ideale, e poi si continua questo modo di mangiare per tutta la vita.

esempio di un tipico menu giornaliero della dieta Atkins

Ecco cosa puoi mangiare in una tipica fase 1 giorno della dieta Atkins:

Colazione Uova strapazzate con cipolla saltata e formaggio cheddar. Le bevande accettabili includono caffè, tè, acqua, bevande analcoliche dietetiche e tè alle erbe.

Pranzo Insalata di Chef con pollo, pancetta e condimento di avocado, insieme a una bevanda consentita.

Cena Insalata di salmone al forno, asparagi e rucola con pomodorini e cetrioli, insieme a una bevanda consentita.

Merenda Di solito si possono fare due al giorno. Gli spuntini possono includere un prodotto della dieta Atkins, come un frullato di cioccolato o un semplice spuntino come il sedano e il formaggio cheddar.

Risultati ricercati

Perdita di peso

La dieta Atkins sostiene che si può perdere circa 6,8 chilogrammi nelle prime due settimane di fase 1, ma riconosce anche che questi non sono risultati comuni. La dieta Atkins riconosce anche che si può inizialmente perdere peso dei liquidi del corpo. Dice che continuerai a perdere peso nelle fasi 2 e 3 finché non mangi più carboidrati di quanto il tuo corpo possa tollerare.

Maggior parte delle persone possono perdere peso con quasi qualsiasi regime calorico-limitato, almeno a breve termine. Tuttavia, a lungo termine, gli studi dimostrano che le diete a basso contenuto di carboidrati come la dieta Atkins non sono più efficaci nella perdita di peso rispetto alle diete standard di perdita di peso e che la maggior parte delle persone ritrovano  il peso che hanno perso indipendentemente dal piano di dieta.

Poiché i carboidrati in genere forniscono più della metà delle calorie consumate, la ragione principale per perdere peso nella dieta Atkins è una minore apporto calorico totale mangiando meno carboidrati. Alcuni studi suggeriscono che ci sono altri motivi per la perdita di peso con la dieta Atkins. Puoi perdere peso perché le tue opzioni di cibo sono limitate e mangi meno, poiché il tuo maggiore consumo di proteine e grassi ti mantiene pieno più a lungo. Entrambi questi effetti contribuiscono anche a un minore consumo calorico totale.

Benefici per la salute

La dieta Atkins afferma che il vostro piano alimentare può prevenire o migliorare malattie gravi, come la sindrome metabolica, diabete, ipertensione e malattie cardiovascolari. Infatti, quasi ogni dieta che ti aiuta a perdere peso in eccesso può ridurre o addirittura invertire i fattori di rischio per malattie cardiovascolari e diabete.

E la maggior parte delle diete di perdita di peso, non solo diete a basso contenuto di carboidrati, può migliorare il colesterolo nel sangue o livelli di zucchero nel sangue, almeno temporaneamente. Uno studio ha mostrato che le persone che hanno seguito la dieta Atkins avevano migliorato i trigliceridi, suggerendo una migliore salute del cuore. Ma non sono stati condotti studi importanti per dimostrare se tali benefici sono mantenuti a lungo termine.

Alcuni esperti di salute ritengono che mangiare una grande quantità di grassi animali e proteine, come consentito nella dieta Atkins, può aumentare il rischio di malattie cardiache o alcuni cancri. Tuttavia, non è noto quali rischi, Se del caso, possono coinvolgere la dieta Atkins a lungo termine perché la maggior parte degli studi su questo sono durati due anni o meno.

Rischi

La dieta Atkins riconosce che ridurre drasticamente i carboidrati nella fase iniziale del programma può provocare alcuni effetti collaterali, tra cui:

Mal di testa, Vertigini, Debolezza, Fatica, stitichezza.

Inoltre, alcune diete a basso contenuto di carboidrati li limitano così tanto che causano carenze nutrizionali o fibre insufficienti, che possono causare problemi di salute, come stitichezza, diarrea e nausea.

Tuttavia, mangiare tante fibre, cereali integrali, carboidrati ricchi di sostanze nutritive può migliorare il profilo di salute di programmi come la dieta Atkins. Inoltre, la dieta Atkins è cambiata nel tempo per aiutare a prevenire problemi di salute e ora raccomanda di prendere una piccola quantità di sale in più, insieme a vitamine o integratori.

È anche possibile limitare i carboidrati a meno di 20 grammi al giorno – il livello raccomandato per la fase 1 della dieta – possa provocare chetosi che si verifica quando non si dispone di zucchero sufficiente (glucosio) per ottenere energia, in modo che il vostro corpo rompe il grasso immagazzinato, causando chetoni per accumulare nel vostro corpo. Effetti collaterali della chetosi possono includere nausea, mal di testa, affaticamento mentale e alito cattivo.

Inoltre, la dieta Atkins non è appropriata per tutti. Ad esempio, la dieta Atkins consiglia di consultare il medico prima di iniziare la dieta se si assumono diuretici, insulina, o farmaci per il diabete. Inoltre, le persone con grave malattia renale non dovrebbero seguire la dieta e le fasi di perdita di peso della dieta non sono adatte per le donne in gravidanza o in allattamento al seno.

Ti potrebbe interessare:

dieta senza glutine

dieta a base di fibre: pro e contro

dieta senza glutine e allattamento

il quotidiano di Un’intollerante al glutine

“Ho scoperto la mia celiachia nove anni fa. A quel tempo, ero un’infermiera anestesista dell’ospedale. Ero spesso molto stanca, sia fisicamente che psicologicamente. Poi c’è stata un’anemia significativa e problemi di salute immunitaria. Ho consultato diversi medici che dicevano che i miei sintomi erano dovuti allo stress. E infine, un giorno, mi è stata data la diagnosi giusta.

Probabilmente soffro di questa malattia da quando ero bambina. Quando ho riletto la mia cartella  e ho visto “diarrea all’introduzione di cereali” scritto in biaco e nero, è diventato tutto chiaro.

Ero un po ‘persa nell’introduzione della dieta senza glutine

L’unico trattamento è l’esclusione del glutine per tutta la vita. All’inizio è difficile avere una dieta così drastica. Ero un po ‘persa nell’introduzione della dieta senza glutine che deve essere rigorosamente seguita. Alcuni milligrammi di glutine possono causare problemi digestivi, irritabilità, affaticamento… Tra celiaci lo chiamiamo “reagire”.

Nelle settimane successive all’inizio della mia dieta, i miei sintomi sono rapidamente scomparsi. Tuttavia, mi sentivo impotente di fronte all’ignoto. Il problema era principalmente per i pasti presi all’aperto. Lavorando in ospedale, ho pensato che mi sarebbero offerte alternative per il pranzo. Non è così. Devo portare i miei pasti al lavoro ogni giorno.

Ho imparato a mangiare in modo sano e semplice

Il lato positivo, cucino più di prima, soprattutto perché tre dei miei figli sono stati diagnosticati. L’intolleranza al glutine impone una disciplina quotidiana difficile da seguire. Ma in realtà non provo alcuna frustrazione. Ho imparato a mangiare sano e soprattutto semplice. A volte vado al ristorante con mio marito. Questi sono momenti in cui mi lascio andare un po’ .

I miei amici, o, io dico, “coloro che sono rimasti” hanno accettato la mia malattia. Ci invitano regolarmente come una famiglia a cena. Si prendono il tempo di cucinare piatti adattati alla nostra dieta.

C’è una reale solidarietà tra i pazienti

Per quanto riguarda le mie figlie, che sono anche celiache, vivono abbastanza bene con la loro malattia. Ho trascorso una giornata a scuola del mio più giovane per spiegare l’intolleranza al glutine ai suoi compagni di classe.  Abbiamo fatto pane senza glutine e dolci.  È stato un vero successo.

La dieta senza glutine con effetti di desocializzazione per i nostri bambini

Quale dieta per il mio bambino intollerante al glutine?

L’intolleranza al glutine è ancora mal diagnosticata e colpisce 1 bambino su 250. Conosciuto anche come celiachia, si tratta di una dieta a vita.

Da quando hai iniziato la diversificazione alimentare, il tuo bambino è quasi sempre  gonfio, ha la diarrea, è stanco e non prende peso. La celiachia (intolleranza al glutine dei cereali), anche se comune, non è sempre facilmente diagnosticabile. Questa malattia colpisce il tratto digestivo e provoca malassorbimento intestinale.

Identificare la celiachia

La sua identificazione precoce dipende dai sintomi. È relativamente facile quando osservato nei neonati dopo l’introduzione di farine nella dieta. È delicato nei casi di forme che non sono sintomatiche o non sintomatiche (carenza di ferro, rallentamento della crescita nei bambini di età compresa tra 3 e 12 anni, ritardo puberale negli adolescenti), mentre i segni digestivi sono assenti o moderati. La diagnosi si basa sul dosaggio di anticorpi contro la gliadina e anti-transglutaminasi. È confermato da una biopsia intestinale, eseguita per endoscopia in anestesia generale. È solo allora che la dieta  è messa in atto. Dove Sono esclusi tutti i prodotti contenenti glutine.

La dieta senza glutine per il tuo bambino

Cosa il vostro bambino non dovrebbe mangiare: pane, grano, segale, orzo o cereali d’avena, pasta, semola couscous, biscotti, dolci, pizze, hamburger, pangrattato, farina di grano.

Attenzione a certi prodotti industriali: salsa di soia, carni macinate che non sono “manzo puro”, salsicce, salse, brodi a cubetti, condimenti, zuppe…

È una grande fatica per i genitori perché  richiede tempo  e attenzione costante. per ad esempio, il controllo delle etichette. Fortunatamente, ci sono alimenti naturali senza glutine.

Quello che il vostro bambino ha il diritto di mangiare: carne alla griglia, verdure, frutta, uova, latte, mais, riso, grano saraceno, legumi, patate, tapioca…

La dieta senza glutine con effetti desocializzanti per i nostri bambini

I divieti alimentari sono difficili da capire e accettare per i bambini. Ci sono due periodi critici, L’ingresso a scuola, perché il bambino è soggetto a tentazioni quando vede i suoi amici mangiare torte, e si rende conto che delle volte non porta a sintomi immediati: e allora la domanda è naturale  perché lo stiamo privando?! Il secondo periodo riguarda gli adolescenti. Alcuni rinunciano alla loro dieta. Altri rimangono vigili, ma trovano difficile accettare questa dieta per tutta la vita, i cui vincoli hanno effetti desocializzanti.

A scuola, il bambino non può mangiare in mensa, deve essere istituito un progetto di accoglienza individualizzato. E andare in un campo estivo è difficile, proprio come pranzare al fast food con gli amici.

I rischi se si  abbandona il piano della dieta

Alla fine della crescita, ai giovani viene talvolta offerta una reintroduzione di prodotti a base di glutine per alcuni mesi seguito da una biopsia intestinale per dimostrare agli adolescenti che le anomalie osservate prima della dieta tornano.” L’abbandono prolungato del piano di dieta non è privo di conseguenze. Ci sono due principali tipi  di complicazioni: la crescita che stenta e i disturbi di mineralizzazione ossea.

ti potrebbe interessare anche:

intolleranza al glutine riconoscere i segni

Intolleranze che nessuno sospetta e che Ci fanno stare male

Come allievare il dolore del nervo sciatico in modo naturale?

 L’origine sciatica

La schiena è paragonabile a un mucchio di piastre (le vertebre) separate da asciugamani (dischi) che impediscono loro di urtare e rompersi.

Tra due piastre / vertebre escono su ogni lato i nervi che innerver i muscoli e gli organi. Le piastre più basse sono le vertebre lombari. E ‘su di loro che pesa tutto il peso e che di solito si blocca e fa male.

Il nervo sciatico proviene da diversi rami nervosi che si trovano nella colonna vertebrale alle radici delle ultime due vertebre lombari (L4 e L5). Continua la sua strada nei glutei, poi verso la parte posteriore della gamba e del ginocchio.

È il nervo più lungo negli esseri umani e quello con il diametro più grande. Non è quindi sorprendente che questo sia spesso il problema.

Come risultato di uno sforzo, il trauma può verificarsi quando una piastra viene spostata, che non è più nell’asse della pila. È lì che il nervo sciatico si blocca.

Una contrattura si svilupperà in questa dolorosa regione. Il minimo movimento del bacino o delle gambe ti fa urlare. Il dolore sembra scosse elettriche e ustioni. Si può essere ridotto a muoversi a quattro zampe per andare in bagno.

Dopo la fase del dolore arriva la fase di insensibilità locale. Una carezza sulla pelle non è più sentita, o come filtrata attraverso una scatola di cartone. Il riflesso del martello sul ginocchio scompare.

Se il nervo è danneggiato al centro, cioè nella parte motoria, è paralisi, parziale o totale. La gamba non risponde. Gli ordini cerebrali non arrivano più a destinazione. Poi tutto questo viene lentamente ripristinato a partire dalle capacità motorie. Il ripristino della sensibilità può richiedere fino a un anno.

L’osteopata, il tuo salvatore

L’uomo nella situazione che si occupa di sciatica è l’osteopata. Se c’è qualcuno che può fare qualcosa, è lui. Individua la vertebra che ha saltato che schiaccia il nervo sciatico e la rimette in posizione, liberando il nervo e spianando la strada alla guarigione. L’osteopata deve essere competente, altrimenti farà più male che bene.

L’agopuntura è anche nel suo campo di scelta (dolore). Alcune persone sono sollevate in una sola seduta.

Caldo e freddo sulla sciatica

Molti siti web di salute raccomandano bagni caldi, soprattutto caldi, contro sciatica.

Immergersi nei bagni caldi può dare un sollievo locale momentaneo  ma poi aggravare la situazione.

Al contrario, le confezioni di ghiaccio hanno un effetto anestetico più sicuro e più durevole. Procedere in applicazioni di 20 minuti, ogni due ore.

Esercizi fisici e yoga

si consiglia la massima cautela con gli esercizi che dovrebbero “rilassare”  compreso lo yoga.

Quando il nervo sciatico è bloccato e infiammato, l’ultima cosa da fare è sollecitarlo.

Sul posto, si può sentire sollievo dopo il riscaldamento. Ma sarà causato principalmente dalla produzione di endorfine, ormoni che fanno addormentare il dolore e che secretiamo naturalmente non appena iniziamo uno sforzo fisico. Dopo l’esercizio, i dolori sciatici torneranno ancora più forti.

Al contrario, l’importante è muovere la schiena il meno possibile. Devi guarire la tua postura mantenendo sempre la schiena perfettamente dritta, seduto alla scrivania, al tavolo e anche in macchina, possibilmente indossando una cintura .

Ci sono, tuttavia, tre esercizi che puoi praticare con molta attenzione evitando di inclinare il bacino in avanti e mantenendo la schiena dritta:

Basta salire su un gradino o piattaforma con la gamba che non fa male, e lasciare  la gamba dolorosa appendere nel vuoto. Fai una cinquantina di movimenti avanti e indietro con la gamba dolorosa, parallela al camminare.

Questo esercizio allevia il dolore. Stimola la circolazione sanguigna, rafforza i muscoli della schiena e migliora la mobilità.

Puoi anche sdraiarti sulla schiena, le gambe tese e molto delicatamente, ricevendo aiuto da qualcuno, sollevando la gamba dolorosa e incrociandola sull’altra gamba.

Infine, sdraiato sulla schiena, le gambe piegate, prendere le ginocchia con le mani e salire sullo stomaco più in alto possibile (senza che faccia male). Espirare allo stesso tempo… Per fare una dozzina di volte, se avete il coraggio 2 o 3 volte al giorno.

Qualche suggerimenti
La tua sciatica è stata certamente causata da un carico troppo pesante da sollevare, da un falso movimento, dall’abitudine di una cattiva posizione seduta … ci possono essere molte ragioni per il mal di schiena. si stima che 80% delle persone soffrirebbero di mal di schiena nel loro ciclo di vita. Ma devi soffrire il mal di schiena e arrendertiDormire
Sciatica è una malattia “insonne”: i suoi dolori ti svegliano di notte e possono impedirti di dormire completamente. Questo è un fattore aggravante perché l’esaurimento provoca tensioni nervose che aumenteranno l’infiammazione. È quindi necessario togliere l’intero arsenale dai mezzi naturali per promuovere il sonno profondo. L’obiettivo è quello di impedire di entrare in una spirale diabolica di esaurimento.
Piante e oli
Molte piante combattono il dolore e l’infiammazione naturalmente. Sono disponibili sotto forma di capsule, unguenti, oli, ecc… e possono naturalmente essere bevute in tè alle erbe o decozione. Si Raccomanda in particolare massaggi con oli essenziali di arnica e gaultheria, o con olio di camomilla come  antidolorifico antinfiammatorio e naturale, arpagophytum sotto forma di capsule.
Massaggi
sono praticati con oli essenziali di cui sopra. Massaggio tissutale profondo e terapia trigger-point hanno mostrato i loro effetti benefici sugli spasmi muscolari, dolore e intorpidimento delle gambe e dei piedi. Contro le contrazioni dolorose del polpaccio, stare davanti alla vasca da bagno e premere la gamba dolorosa contro la sporgenza arrotondata. Massaggiare la schiena e i lati della
Soprattutto, non disperate quando siete colpiti da sciatica.90% dei casi finiscono spontaneamente risolti. È molto difficile, lascia ricordi terribili, ma è questione di settimane, al massimo qualche mese. La difficoltà principale è quella di gestire la tua vita e gli obblighi, soprattutto se sei in un commercio  o lavoro manuale fisicamente impegnativo.

ti potrebbe interessare:

Intolleranze che nessuno sospetta e che Ci fanno stare male

lo sapevi che il tipo di Utensili da cucina può impattare sulla tua salute?

Può sembrare non rilevante ma il tipo di utensili da cucina che usi può anche avere un effetto sulla tua salute.

Per proteggere tutta la famiglia, optare per coltelli in ceramica, soprattutto per i prodotti che si ossidano (verdure, frutta, carne). Non mettere la ceramica a contatto con il formaggio, a causa della sua tendenza ad attaccare.

Scegli anche padelle   in ceramica o altri materiali inerti. Le superfici antiaderenti contengono perfluoro-alchiliche (PFAS), che sono probabili cancerogeni. Uno studio europeo ha studiato a fondo le origini delle sostanze perfluoro-alchiliche (PFAS) nell’alimentazione umana, e la loro diffusione attraverso la catena alimentare.

Quando sono riscaldati, rilasciano acido perfluoro-ottico, legato alla malattia della tiroide, infertilità, e danni agli organi. Le tossine pericolose vengono prodotte dopo soli due o cinque minuti di riscaldamento.

Inox, le pentole in alluminio e rame hanno anche i loro inconvenienti, con conseguente esposizione tossica.

Le ceramiche, fatte solo di terra e acqua, non rilasciano gas o odori, anche riscaldati a temperature molto elevate.

Usa i vasi di vetro, terracotta o porcellana per conservare il tuo cibo. Le materie plastiche, in particolare le plastiche morbide, possono contenere ftalati, bisfenolo-A e bisfenolo, PVC e stirene, che sono interferenti endocrini.

Tutte le materie plastiche sono potenzialmente pericolose per la salute e si consiglia  evitarle, soprattutto se si hanno bambini. Il vetro è completamente inerte e può essere riutilizzato all’infinito finché non è rotto (in tal caso, può essere riciclato).   

ti potrebbe interessare:

Intolleranze che nessuno sospetta e che Ci fanno stare male

Fonti: https://cordis.europa.eu/it

Informazioni relative al progetto e sito web del progetto

Ministero della salute – pdf-ftalati

come gestire lo stress lavorativo

secondo L’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA)  lo stress sul posto di lavoro è definito come uno “squilibrio tra la percezione di una persona dei vincoli impostigli dall’ambiente e la percezione che ha di sé e le risorse per affrontarli. Da questa discrepanza, nasce una sensazione di malessere che, nel tempo, può avere un impatto reale sulla salute e portare all’esaurimento professionale. È quindi importante individuare i fattori di stress presenti nell’ambiente professionale, ma anche sviluppare strategie per alleviare questa tensione.

Differenza tra pressione e stress

Questi due concetti devono essere chiaramente distinti. La pressione è, che ci piaccia o no, uno dei parametri consostanziali per molte professioni. Tuttavia, se si manifesta acutamente in certe occasioni, come ad esempio, quando dobbiamo parlare in pubblico o lavorare molto  in periodi di tempo molto brevi per raggiungere certi obbiettivi per poi tornare in situazione emotive piu tranquille, è quindi soprattutto un fenomeno ogni un tantum. Quando invece quella  pressione perdura nel nel tempo, trasformandosi in stress e costringendo il corpo a mantenere uno stato di mobilitazione generale delle sue risorse per portare il nostro corpo all’esaurimento.

Diversi fattori di stress sul lavoro

Sul posto di lavoro, le condizioni che promuovono uno stato di stress costante possono provenire da diversi aspetti dell’attività. Va anche tenuto presente che, di fronte alla stessa situazione, non tutti gli individui, a causa della loro personalità e delle loro storie, sono capaci della stessa resistenza.

I fattori di stress più comuni al lavoro sono i seguenti:

  • La cosi detta gara di prestazioni che incoraggia la concorrenza piuttosto che l’emulazione.
  • Il carico di lavoro quando è eccessivo dato il tempo concesso per eseguirlo.
  • La frammentazione delle attività che spesso impedisce la soddisfazione di completare un processo fino alla fine.
  • Tecniche manageriali che si concentrano sulle esigenze dell’azienda piuttosto che su quelle dei dipendenti.
  • La mancanza di riconoscimento soprattutto proveniente da organi gerarchici.
  • Il clima sociale violento, sia nei rapporti all’interno dell’azienda che verso il pubblico.

Soluzioni per ritrovare uno spirito sereno

Per combattere lo stress, bisogna prima praticare la sdrammatizzazione della vita quotidiana professionale. Infatti, imparando a relativizzare, ad esempio, le ingiunzioni di tempo o di prestazioni, diventa anche più facile staccarsi da esse, fare un passo indietro e poter rifiutare una missione quando rappresenta oggettivamente un sovraccarico di lavoro Importante. Vedere uno psicoterapeuta può anche aiutare i dipendenti in grande difficoltà psicologica.

Inoltre, lo stress può essere incanalato e alleviato attraverso attività esterne all’azienda. Può essere uno sport, al fine di liberare il corpo dalle tensioni accumulate durante il giorno, ma anche attività più creative come la pittura, la scrittura o la pratica di uno strumento musicale. L’obiettivo è che tutti trovino il modo di raggiungere e sentirsi rafforzati attraverso i loro successi.

noglu.it tutti i diritti riservati

La Sauna Ridurrebbe il Rischio di Ictus

sauna ridurebbe il rischio di ictusAndare alla sauna più volte a settimana sarebbe abbastanza buono per la salute, in quanto ridurrebbe il rischio di ictus. Questo è ciò che emerge da uno studio scientifico finlandese.
È prestato 1001 virtù, ma è anche sconsigliato a persone affette da gambe pesanti, a rischio di flebite o anche avere problemi di cuore (stenosi aortica, ipotensione…).

Leggi tutto “La Sauna Ridurrebbe il Rischio di Ictus”