Coenzima Q10 la molecola della giovinezza?

coenzima-10Usato nei cosmetici per combattere l’invecchiamento, il coenzima-Q10 è prevalentemente indispensabile per le nostre cellule visto che produce il 95% della nostra energia e avrebbe molti altri effetti positivi sulla salute…

Questo antiossidante, prodotto naturalmente dal nostro organismo, ha tutto da una molecola di giovinezza. Nel corso della ricerca, gli scienziati hanno scoperto che bassi livelli di coenzima Q10 sono associati a molte malattie: disturbi cardiaci, ipertensione, malattie gengivali, AIDS o alcuni tumori…

 Coenzima Q10, concentrato di energia indispensabile

Assomiglia ad una vitamina ed è indispensabile al funzionamento del nostro organismo. Il coenzima Q10 è un antiossidante che protegge l’organismo dallo stress ossidativo associato alla produzione di radicali liberi, ma agisce anche come vettore di elettroni nei mitocondri, una sorta di centrale elettrica delle cellule, attivando così la Produzione di energia cellulare.

il 95% della nostra produzione di energia ne dipende

Circa il 95% dei nostri fabbisogni energetici sono prodotti dal coenzima Q10. Questo è il modo in cui questo elemento è onnipresente, cioè è presente in tutto l’organismo e gli organi che richiedono più energia per funzionare, come il cuore, i polmoni, il fegato, sono quelli che concentrano i tassi più alti.

Il cibo contribuisce molto poco alle nostre esigenze in coenzima Q10

Il coenzima Q10 è presente naturalmente negli alimenti, ma in quantità molto piccole: carne e pesce principalmente, ma anche semi, soia e altre piante. È il nostro organismo che produce il coenzima Q10.

Molte malattie coinvolte nel deficit di coenzima Q10

Il coenzima Q10 non è un elemento convenzionale, ma gli studi hanno indicato che i tassi diminuiscono con l’età. ipertensione, disturbi muscolari, alcuni tumori…

Inoltre è stato trovato che i pazienti con determinate malattie hanno livelli bassi di coenzima Q10: infarto ed altri disordini cardiaci, ipertensione, AIDS, disordini del muscolo, degenerazione macular, Alcuni tumori, ecc. Da qui l’idea di portare il coenzima Q10 a questi pazienti per migliorare le loro condizioni.

Alcuni farmaci come le statine inibiscono la produzione di coenzima Q10

In effetti, viceversa, altri studi hanno dimostrato che un supplemento di coenzima Q10 potrebbe migliorare la frequenza cardiaca, il metabolismo lipidico, la capacità fisica di stress, ecc. È anche noto che le statine, farmaci per il colesterolo, inibiscono la produzione naturale di coenzima Q10.

sono  necessari studi Supplementari del coenzima Q10 

Così, l’interesse clinico nel completamento del coenzima Q10 attualmente si sta attuando  in alcuni paesi, specialmente nel Giappone, è proposto oltre al trattamento classico per determinati pazienti con Malattie cardiache o per controllare la pressione arteriosa alta. Ma i risultati rimangono discussi e l’effetto sulla riduzione della mortalità non è stato stabilito.

Attenzione, l’auto-medicazione non è raccomandata  per le persone con ipertensione o insufficienza cardiaca, malattie che richiedono la supervisione e cure mediche specifiche.

 

vale a dire: il coenzima Q10 non è considerato un farmaco perché è una molecola naturale che non può essere oggetto di un brevetto farmaceutico. È quindi parte degli integratori alimentari.

 

noglu.it tutti diritti riservati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *