Come Cucinare le Verdure Conservandone le Qualità Nutritive?

migliore modo di cottura verdureConsumiamo le verdure perché sono buone ma anche perché portano al nostro organismo molte sostanze nutrienti, indispensabili per mantenerci in salute. Unico problema, la cucina può alterarli, soprattutto le loro vitamine, minerali e oligoelementi.

Per evitare questo, bisogna scegliere un metodo di cottura adattato. la regola numero uno è quella di sapere che: più è calda e più è lunga, peggio è. I nutrienti che contengono hanno due nemici: acqua e calore. “le vitamine sono capricciose, Possono essere sensibili alla luce, all’acqua, all’aria e soprattutto… al calore. I minerali sono meno sensibili, ma sono solubili in acqua. Quindi nessun contatto con l’acqua, altrimenti li perdiamo. Rivediamo i pro e i contro di ogni modalità di cottura.

Cottura con acqua
Un grande volume di acqua è bollito in una casseruola e le nostre verdure sono immerse. Alla fine della preparazione, l’acqua di cottura viene buttata. Pessima idea. “per preservare gli oligoelementi-presenti nei minerali è il peggior metodo(se si butta l’acqua di cottura) si deve tenere l’acqua di cottura  e riutilizzarlo.

cottura al vapore
Sentiamo costantemente dire che la cottura al vapore è la più sana. È vero? “il vantaggio è che non distrugge tutte le vitamine, dal momento che la temperatura è di circa 100 ° c inoltre, mentre le verdure sono alzate sopra l’acqua, mantengono tutte le sostanze nutrienti. Questo è l’ideale: la verdura rimarrà così soffice e croccante. “questo può essere fatto con un “cesto asiatico”, con la sua padella e anche… nel forno a microonde. E la famosa pentola a pressione? “il tempo di cottura è breve, ma la temperatura supera i 100 ° c”, Le pentole a pressione  danno una vaporizzazione aggressiva per le nostre delicate verdure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *