Come  sapere se sei intollerante al glutine?

in cosa consiste l’intollerante al glutine?

L’intolleranza al glutine o la malattia celiaca è una delle malattie autoimmuni durante la quale gli anticorpi attacano la parete del piccolo intestino.

Questi anticorpi distruggono i villi intestinali , le membrane mucose dell’intestino per aumentare la superficie di assimilazione del tratto digestivo. Ciò si traduce in un Malassorbimento delle sostanze nutrienti, particolarmente ferro, calcio e acido folico.

 

Problemi digestivi come i dolori addominali e la diarrea sono i segni più comuni e tipici di intolleranza al glutine, con sintomi atipici come la mancanza di ferro, anemia, astenia, demineralizzazione, Ulcere da cancro.

L’Intolleranza al glutine può anche essere responsabile dei dolori articolari, emicranie, manifestazioni dermatologiche… Di fronte a questi segni atipici, la diagnosi non è ovvia. Di conseguenza, solo il 20% delle persone intolleranti al glutine . Deve essere confermato da una biopsia del duodeno. La malattia celiaca non è una malattia da prendere alla leggera a causa delle relative complicazioni: anemia, demineralizzazione, ma anche con rischi più gravi come la linfoma dell’intestino.

Test sierologici

Se sospettate aver la  malattia celiaca è ritenuto opportuno andare dal vostro  medico che vi prescrirà dei test  sierologici per trovare gli anticorpi che sono prodotti durante la malattia. Questi test sono:

– Antireticulin anticorpi di classe  IgA

-anticorpi anti-gliadina della classe IgA e IgG

-anticorpi anti-endomisio di classe IgA e IgG,

-anticorpi anti-transglutaminasi di classe IgA e IgG

Solo la ricerca degli anticorpi anti-endomisio e degli anticorpi transglutaminasi si sono rivelati efficaci nella diagnosi della malattia celiaca. La ricerca degli anticorpi di Antireticulin e di gliadina, di cui la prestazione è più bassa, non è più consigliata nella diagnosi della malattia celiaca.

La biopsia del Piccolo intestino

Se i test  sierologici risultano positivi, una biopsia del Piccolo intestino è effettuata per cercare l’atrofia dei villi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *